25 Aprile 2024

Il Patrimonio Archeologico

Esplora il Patrimonio Archeologico del Cilento
Il Cilento, che si affaccia sulla costa tirrenica a sud di Napoli, tra il Golfo di Salerno e il Golfo di Policastro, è un paesaggio culturale di straordinario valore con testimonianze di insediamenti risalenti a 250.000 anni fa. Nei millenni il Cilento è stato ininterrottamente abitato, prima dagli agricoltori del Neolitico e dalle comunità dell’Età del Bronzo e del Ferro, successivamente da Etruschi, colonizzatori Greci, Lucani, Romani. Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente e il conseguente disfacimento politico e sociale, il Medio Evo vide la rinascita dei centri abitati e delle vie di comunicazione.
Il territorio compreso tra i Comuni dell'Associazione dei Comuni del Cilento centrale e quelli immediatamente limitrofi a Nord e a Sud, consentono una lettura della storia veramente completa. Una lettura particolare è quella inerente l'epoca della colonizzazione Greca e del rapporto tra i Focesi che sbarcarono a Velia, poi Elea, (l'attuale Ascea), gli Ionici che si insediarono più a Nord, a Paestum e il popolo locale. La lettura delle testimonianze archeologiche va dunque fatta non solo per Comune, ma per popoli, epoche e territori.
Le schede di seguito compilate possono dare un quadro del patrimonio archeologico conservato in ciascuno dei Comuni associati.
Le aree archeologiche sono distribuiti in quattro comprensori: il Cilento centrale, gli Alburni, il Vallo di Diano, l'area Saprese.
Dimensione: 708,93 KB
Il Turismo archeologico consigliato non è quello per punti e luoghi, per musei o per città, ma è quello per epoche storiche, per popoli, per temi. Nel Cilento c'è la possibilità di conoscere la storia del mondo, dal Palelitico ai nostri giorni. Vale la pena di ripercorrere la storia muovendosi sul territorio per visitare in sequenza tutti i luoghi che consentono di ricostruire una parte di questa nostra storia.
Lungo i percorsi si possono poi gustare i piatti tradizionali cilentani e assaggiare i prodotti delle aziende agricole che si incontrano.
Se si sceglie di viaggiare con la bicicletta, ci sono percorsi tracciati (vedi la Via Silente) che, come dice il nome consentono di godere del silenzio, tipico rumore della natura.

www.impresainsiemesrl.it
cookie