07 Ottobre 2022

Finanziamenti

I finanziamenti pubblici vengono emessi da fonti diverse:
- dall'Europa
- dai diversi Ministeri che fanno parte del Governo
- dalle Regioni
- dalle Fondazioni
I Destinatari sono diversi: Enti locali, Associazioni, Imprese, privati.
A volte il finanziamento può essere chiesto da un Ente, ma per effettuare un intervento a favore di un altro ente.
Ogni bando prevede la presentazione di un progetto e un sistema specifico di presentazione.
I finanziamenti servono per realizzare progetti e non viceversa, per cui è importante avere un Piano e tanti progetti per realizzarlo. L'attenzione alle fonti consente di partecipare ai bandi avendo dei progetti pronti per essere presentati.
La Segreteria dell'Associazione presidia le fonti, allerta gli Amministratori delle opportunità, formula i progetti, prevalentemente intercomunali, garantisce l'integrazione tra progetti anche formulati da altri (Amministratori, tecnici comunali, consulenti e partner) e il Piano strategico generale che l'Associazione condivide di portare avanti.
I segreti per partecipare ai bandi di finanziamento
Alcuni accorgimenti gestionali:
1. accertarsi di chi spedirà il progetto e le varie modulistiche previste all'Ente emittente e della sua presenza nei giorni di spedizione
2. verificare le modalità di trasmissione (piattaforma, firme digitali, PEC, ecc)
3. tener ben presente la scadenza (mai l'ultimo giorno!)
4. valutare la necessità del cofinanziamento e la disponibilità a sostenerlo
5. verificare i beneficiari e chi è deputato a presentare
6. raccogliere subito le partnership
7. coinvolgere subito il Segretario comunale (se il beneficiario è un Ente locale) per le relative delibere
8. diporre già di una serie di partner sui diversi settori e quindi anche di quello relativo al bando
9. analizzare i parametri con cui viene valutata la proposta e costruire su di essi le argomentazioni
10. analizzare la modulistica da utilizvare prima di cominciare a riempirla di contenuti
11. coinvolgere la rete per attivare la progettazione partecipata e la rete per la condivisione strategica ( vedi manuale Formazione-Intervento)
12. lavorare sui contenuti avendo in mente il Piano strategico.
13. leggere le FAQ per non commettere errori di interpretazione e proporne delle altre se si hanno dubbi
14. tenere sempre in mente le interrelazioni tra l'intervento che si conta di proporre e il sistema entro cui esso si cala
15. ecc. ecc.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie