26 Maggio 2024

a. Gli itinerari culturali europei

Lanciati dal Consiglio d'Europa nel 1987, gli Itinerari Culturali dimostrano, attraverso un viaggio nello spazio e nel tempo, come il patrimonio dei diversi Paesi e delle diverse culture d'Europa contribuisca a creare un patrimonio culturale condiviso e vivo.Lanciati dal Consiglio d'Europa nel 1987, gli Itinerari Culturali dimostrano, attraverso un viaggio nello spazio e nel tempo, come il patrimonio dei diversi Paesi e delle diverse culture d'Europa contribuisca a creare un patrimonio culturale condiviso e vivo.
Dimensione: 51,66 KB
Dimensione: 36,03 KB
L'Istituto Europeo degli itinerari culturali europei
L'Istituto Europeo degli Itinerari Culturali (IEIC) è stato stabilito nel 1998 nell'ambito di un accordo politico tra il Consiglio d'Europa e il Granducato di Lussemburgo (Ministero della cultura, dell'istruzione superiore e della ricerca) e ha sede presso il Centre Culturel de Rencontre - Abbaye de Neumünster in Lussemburgo.
Con l'entrata in vigore nel 2010 dell'Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa (APA), è stato firmato un accordo tra il Ministero degli Affari Esteri del Granducato di Lussemburgo e il Segretario Generale del Consiglio d'Europa che stabilisce la sede dell'APA presso l'Istituto.
L'Istituto assiste l'APA sugli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa nei cicli di valutazione degli Itinerari Culturali certificati e delle reti candidate alla certificazione “Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa”.
L'Istituto fornisce inoltre consulenza alle reti candidate alla certificazione e ospita le risorse documentarie sul programma degli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa. Fornisce consulenza e assistenza alle reti degli Itinerari certificati e ospita visite di project manager, ricercatori e studenti.
L'Istituto Europeo degli Itinerari Culturali realizza anche progetti europei che promuovono una maggiore consapevolezza dei legami esistenti tra patrimonio culturale, turismo, sviluppo regionale e ambiente, e coordina una rete universitaria.
L'Istituto dà visibilità e diffonde informazioni sugli Itinerari Culturali certificati del Consiglio d'Europa che attraversano i 50 paesi firmatari della Convenzione Culturale Europea e oltre.
L'APA
L'Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa (APA), stabilito nel 2010, garantisce l'attuazione del programma degli Itinerari Culturali.Il segretariato dell'APA ha sede presso l'Istituto Europeo degli Itinerari Culturali (IEIC) a Lussemburgo
La Mostra sugli itinerari culturali europei
Promossa dalla Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa e curata dal Segretariato dell’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa (EPA), l’esposizione si articola in 32 pannelli con testi e immagini per approfondire e ripercorrere 29 rotte che solcano l’Europa: percorsi secolari che collegano tra loro culture, lingue, storie e tradizioni, ponendosi come esempio tangibile di un patrimonio culturale condiviso e vivo.
Dimensione: 15,73 KB

www.impresainsiemesrl.it
cookie