18 Giugno 2024

26 e 27 luglio 2023 - Incontro ad Aleria

27.07.2023 - Incontro con gli Amministratori di Aleria
L'incontro è avvenuto ad Aleria. Il 26 è servito per visitare il museo, gli stagni, le spiaggie e le cantine dove si produce il vino del Presidente.
Il 27 è servito per fare l'incontro con il Presidente della Compagnia dei Comuni dell'Oriente e con il sindaco di Aleria, visitare l'area archeologica e approfondire la conoscenza del modo con cui predisporre la richiesta di accreditamento della Via dei Focesi, come Itinerario Culturale Europeo.
Si è pure approfondita la conoscenza dell'organizzazione delle reciproche associazioni di Comuni (AS.CO.CI. e la Comunità).
Si è condivisa la necessità di organizzare un successivo incontro alla presenza della Regione in autunno.
27.07.2023 - La Comunità dei Comuni de l'Oriente
La Comunità dei Comuni de l'Oriente è un'articolazione istituzionale della Regione Corsa e dello Stato Francese. Qualche tempo addietro la Regione aveva due dipartimenti, uno conteneva i Comuni del Nord e uno conteneva quelli del Sud. I Dipartimenti sono stati superati e sono state costituite le Comunità, ognuna delle quali contiene un certo numero di Comuni.
La Compagnia dei Comuni dell'Oriente contiene 22 piccoli Comuni ed ha come capofila Aleria. Il suo presidente è Jean Claude Franceschi, eletto dai cittadini. La struttura di cui si avvale consta di 7 tecnici e 14 addetti alla gestione dei rifiuti dell'intero territorio. Nella staff del Presidente ci sono diversi ruoli: la pianificazione del territorio e i nuovi progetti finanziati, il Turismo, il Sociale, l'Amministrazione.
I ventidue Comuni sono: Aghione, Aleria, Altani, Ampriani, Antisanti, Campi, Canale-Di- Verde, Casevecchie, Chiantra, Giuncaggio, Linguizzetta, Matra, Moita, Pancheraccia, Pianellu, Piedicorte- Di- Gaggio, Pietra-Di-Verde, Pietraserena, Tallone, Tox, Zalana, Zuani.
26.07.2023 - Il Museo di Aleria
Il museo è stato allestito nel forte genovese che sta di fronte all'area archeologica e contiene reperti di epoche storiche diverse, prevalentemente etruschi e romani. Si è già progettato un nuovo Museo che si aggiunga al primo per contenere nuovi reperti che provengono dai nuovi scavi.
26.072023 - La descrizione dei popoli che l'hanno abitata
Una serie di tavole esposte sulla strada che porta al Museo riportano la storia dei luoghi, da quando l'abitavano coloro che erano nati sull'isola. Importante è la tavola che illustra la presenza dei Focesi e la storia della guerra contro gli Etruschi e i Cartaginesi che li hanno poi indotti a lasciare l'isola e raggiungere Reggio Calabria per poi risalire la costa e fermarsi nel Cilento fondando Elea, l'attuale Ascea.
27.07.2023 - L'area archeologica di Aleria
L'area archeologica si estende su tutta una collina da cui si può vedere gli stagni e il mare da una parte e il fiume dall'altra. Gli scavi sono ripresi da poco e tante altre scoperte stanno venendo alla luce. In particolare, sotto le mura del piccolo anfiteatro romano vengono alla luce le fondamenta di origine greca.
26.07.2023 - Gli stagni
Alaria si colloca sulla strada che da Bastia raggiunge Portovecchio e poi Bonifacio, sulla parte orientale della Corsica. Alle spalle ha le montagne corse ricche di vegetazione. Di fronte ha tre stagni, quella di Diana (più grande), quella di Urbino e quella di Casablanda. Tutti e tre sono lambiti da una spiaggia lunga e larga, del tutto "libera". Tra le dune scorrono sentieri che si possono percorrere in auto e a piedi, fino a raggiungere l'imbocco dello stagno di Diana, laddove sorge una piccola torre genovese.
26.07.2023 - La produzione del vino
Sulle colline di fronte al mare viene coltivata l'uva parte della quale viene tradotta in vino nella Cantina "La Cave D'Aleria" (www.cavedaleria.fr).
27.07.2023 -Il ristorante delle ostriche sullo stagno
Presso gli stagni più grandi, quello di Diana e di Urbino, vi sono dei ristoranti dove si possono gustare ottimi molluschi: ostriche, cozze e conchiglie. presso quello di Diana vi sono due ottimi luoghi dove gustare queste prelibatezze. Nel primo ristorante è possibile scegliere i prodotti e farseli cucinre. Il secondo è un ristorante raffinato dove si può mangiare veramente bene.
26.07.2023 - Le spiagge
La spiaggia si estende su tutta la costa lunga e larga, con una duna profonda. Si può percorrela in macchina oppure a piedi lungo sentieri segnati con massi colorati. Si può seguire la strada che è costeggiata a sinistra dallo stagno di Diana e a destra dal mare, fino a raggiungere l'imboccatura dello stagno dove ammirare la piccola torre genovese. La spiaggia è tutta "libera". e accessibile.
27.07.2023 - Il fiume
Il fiume arriva a mare giungendo dai monti che si intravedono dietro Aleria. L'acqua che porta è servità per l'irrigazione dell'agricoltura e la produzione di energia elettrica, come il fiume Alario nel Cilento

www.impresainsiemesrl.it
cookie